È di nuovo tempo di check-up.

Molti di voi si staranno chiedendo “Ma come, ho da pochissimo effettuato il check-up estivo e mi ritrovo a dovere effettuare un nuovo controllo alla mia auto”? Beh ogni stagione prevede dei controlli specifici da effettuare, un po’ come per il corpo umano se in estate ci occupiamo di difenderci dall’insolazione in inverno siamo intenti a prevenire il raffreddore, in primavera le allergie e così via di seguito. Certo, avere un’auto può sembrare dispendioso detto così, e spesso lo è soprattutto con le auto di nuova tecnologia, ma vi assicuriamo che con la giusta prevenzione eviterete che alcuni guasti improvvisi e piuttosto dispendiosi insorgano con grande danno per le vostre tasche, ecco a esempio perché effettuare un check-up dell’auto anche in autunno per preparare il vostro veicolo ad affrontare al meglio l’inverno.

Il check-up effettuato in previsione dell’inverno prevede dei controlli alle parti maggiormente sottoposte a usura e che spessp possono mettere a rischio i vostri viaggi in auto fatti in condizioni metereologiche rigide.

In genere il check-up che si effettua in questo periodo dell’anno consta dei seguenti controlli:

-Corretto funzionamento dell’impianto di scarico
-Stato della batteria
-Luci interne ed esterne
-Pressione e usura degli pneumatici
-Impianto di riscaldamento dell’abitacolo
-Impianto di raffreddamento
-Verniciatura
-Stato del motore
-Livelli dell’olio
-Usura del tergicristalli

Se con questo articolo hai compreso l’importanza di effettuare un check-up dell’auto nei prossimi mesi vienici a trovare, faremo del nostro meglio per venirti incontro con professionalità.